loading...

20 Dicembre 2019
Hereditary (2018)
Hereditary (2018)
Share this:

Se invece di qualche parola a caldo su un film che abbiamo visto, cerchi qualcosa di più approfondito (come l’analisi di film e tecniche), dai un’occhiata alla nostra pagina “Analisi“.


CHE NE PENSIAMO:

VOTO:

3.5 out of 5 stars (3,5 / 5) – Veramente vicino ad essere un gran film.

QUALCHE PAROLA:

Uno dei film più interessanti del 2018. È un horror ma è intelligente, furbo e gioca con i cliché di genere e gli spettatori. Perfino il trailer è fuorviante (in senso positivo). Ha un’ottima atmosfera e buonissime performances degli attori (sebbene a volte un po’ over the top). Il tempo e il ritmo del film sono veramente interessanti, pazienti e in crescendo e ha il vibe di film di grandi registi ed autori. Quindi perché solo 3.5? L’atto finale del film.

PRO:

  • La musica di Colin Stetson.
  • Gli attori.
  • La regia e la messa in scena.
  • Tempo.
  • La fotografia.
  • La bambina.

CONTRO:

  • Perché quell’ultimo atto? Passa dall’essere un gran film ad essere pigro.

Che ne pensi di questo film? Lascia un commento sotto e parliamone.

INFO SUL FIM:

Hereditary: Le radici del male (2018) Drama, Horror, Mystery | 2h 7min | 25 July 2018 (Italy) 7.3
Director: Ari AsterWriters: Ari AsterStars: Toni Collette, Milly Shapiro, Gabriel ByrneSummary: When her mentally ill mother passes away, a woman named Annie (Toni Collette) and her husband (Gabriel Byrne), son (Alex Wolff) and daughter (Milly Shapiro) all mourn her loss. The family turn to different means to handle their grief, including Annie and her daughter both flirting with the supernatural. They each begin to have disturbing, otherworldly experiences linked to the sinister secrets and emotional trauma that have been passed through the generations of their family.

Photos


See all photos >>

Share this:
Posted in SchedeTaggs:
Write a comment