loading...

3 Febbraio 2022
#ArchivioCinema: 3 febbraio nella storia del cinema
#ArchivioCinema: 3 febbraio nella storia del cinema
Share this:

Cos’è successo oggi 3 febbraio nel mondo del cinema.

Il 3 febbraio del 1960 si tenne a Roma la premiere di “La Dolce Vita”, celebre film di Federico Fellini.

«La dolce vita è davvero il film spartiacque di cui si è parlato. Innanzitutto rappresenta l’autentica fucina della mitologia felliniana: è con La dolce vita che nascono la leggenda del set felliniano come circo, la cattiva fama del regista dissipatore di capitali, la fabbricazione di icone e di neologismi, l’invenzione di una nuova forma di divismo ‘riluttante’ nella persona di Marcello Mastroianni, la progressiva migrazione dalle locations naturali ai teatri di posa. Sul piano formale si registrano alcune importanti novità: Fellini parla di un “rotocalco in pellicola”, e allude al caos contemporaneo ignorando la struttura drammaturgica tradizionale.

La dolce vita si presenta come un’accumulazione apparentemente casuale di episodi, incorniciati da un prologo e un epilogo. Il personaggio-guida di Marcello attraversa la città in un percorso erratico, tra l’accecante luce solare del mattino e l’artificiale carosello di luci elettriche della notte, in un corto circuito di giorni che si susseguono senza orologio e senza rapporti di causalità.

Il risultato è l’immagine di un dormiveglia sonnambolico o di un sogno a occhi aperti che il regista esplorerà in profondità nei film successivi. È un’estetica che taglia definitivamente il cordone ombelicale con il neorealismo, ormai incapace di interpretare una realtà complessa e magmatica. Scambiato per un documento, il film è invece completamente calato in una dimensione soggettiva, antinaturalistica, quasi fantastica.

[…]Non c’è nel film né riscatto né salvezza, nessuno spazio per le cosiddette ‘forze sane’ della società, ostinatamente invocate da alcuni intellettuali. Steiner, che cerca l’armonia nel superamento delle passioni, soccombe alla paura trascinando con sé le ultime speranze di Marcello. Come osservò Georges Simenon: “Il film colpisce là dove non vorremmo essere colpiti… l’uomo d’oggi non è sempre disposto a riconoscersi e Fellini lo obbliga a farlo suo malgrado”.»(1)

▪ Altro dall’#ArchivioCinema:

1927 | Nasce Kenneth Anger
1989 | Muore John Cassavetes
2012 | Muore Ben Gazzara

📷 Nella foto: Un fotogramma tratto dal film (Fair Use).

Note:
(1): https://www.treccani.it/enciclopedia/la-dolce-vita_%28Enciclopedia-del-Cinema%29/


Per sapere cos’è successo in altri giorni che non siano oggi, visitate la nostra sezione dedicata del blog oppure i nostri profili Facebook e Instagram

Share this:
Posted in #ArchivioCinemaTaggs:
Write a comment